Antichi miti: il primo romanzo fantasy di Christian Bonora

Antichi miti: il primo romanzo fantasy di Christian Bonora

Maggio 3, 2021 0 Di redazione@heliosedizioni.it

COMUNICATO STAMPA

Casaleto, 03 maggio 2021: Come già annunciato nei giorni scorsi, Christian Bonora ha pubblicato con la nostra casa editrice, la sua nuova opera “Antichi Miti”, un nuovo ed avvincente romanzo fantasy.

Corintho è in pericolo: gli Olimpi sono adirati e manderanno il Kraken a distruggerla. Il re invierà giovani sacerdoti e soldati per cercare qualcosa che possa fermare il mostro. Arrestare un titano però è un’impresa da eroi.

La giovane sacerdotessa di Athena, Melania, senza esperienza nel mondo, partirà con molte speranze ma senza un piano. Sarà aiutata dal giovane Laios e da un vecchio eroe di Marathona, oltre a una piccola satira: tutti in cerca dell’oracolo che possa fermare la bestia.

Avranno a che fare con profezie, maledizioni, tempeste, mostri e altre mille difficoltà. Un lungo viaggio per le coste del Mediterraneo oltre che una lotta per salvare la città di Corintho.

Quando finalmente faranno ritorno in patria, troveranno una sorpresa sconvolgente, che loro malgrado li porterà alla fine del mondo con lo scopo di fermare una nuova guerra tra Dei.

Condividiamo con voi un breve passaggio dell’opera:

Anche se i venti erano calmi, il cielo sereno, quella notte il mare era in burrasca. Immani onde si ripetevano numerose infrangendosi sulle alte scogliere e spiagge dell’isola. Il moto ondoso era continuo. La bianca spuma piena di salsedine bagnava le riarse spiagge e terre.

Così come il mare così era l’animo dell’essere su un elevato promontorio dell’isola.

Il promontorio torreggiava per oltre trenta metri, il più alto dell’isola, a strapiombo sopra una lunga insenatura. Anche lì il mare ribolliva, di una furia vista raramente.

Il lungo tridente risplendeva di bagliori dorati come non mai alla luce della luna piena. Nella sua mente si susseguivano ricordi di un tempo passato, convulso e frenetico. Un tempo di guerra spietata, in cui fratelli uccidevano fratelli.

Le sue mani strinsero ancora più forte l’impugnatura dell’arma. I suoi occhi brillavano come due smeraldi, la lunga barba ingrigita si muoveva quasi come un essere vivente. Nessun umano risiedeva su quella piccola e insignificante isola dell’Egeo. Da eoni nessuno più aveva avuto il coraggio. Erano passati secoli dall’ultima volta che lui stesso vi aveva passato del tempo.

«Ah, fratello, cosa stiamo facendo! Cosa sto facendo per te?» chiese alla notte e al vento, abbassando il volto.

Pochi istanti dopo, il suo pensiero divagò. Tornato saldo nell’animo, alzò il volto rigato dalle lacrime. Poi fu silenzio. Il mare si fermò, le onde scomparirono, il mare tornò sereno e calmo. L’uomo sollevò il tridente e colpì violentemente il terreno alcune volte. Ogni volta si udì risuonare un boato.

Successivamente, ad interrompere il silenzio, un rumore metallico riecheggiò per le calette dell’isola e per i promontori. Diverso, stridente e fastidioso. Un fragore che si espanse anche per il mare. Secondi, minuti interminabili passarono senza che niente e nessuno si muovesse. Poi un clang metallico si udì e l’uomo abbassò l’arma, sbattendola nuovamente con decisione a terra. Immediatamente un tremore si espanse per l’isola, un piccolo terremoto scosse la piccola landa di terra, producendo un piccolo tsunami, con onde di diversi metri in rapida espansione dall’epicentro.

L’uomo guardò dentro la cala, sotto il promontorio, e gridò al vento: «Va, fa quello per cui sei stato creato e poi torna! Così io ti comando!».

Un silenzio quasi tombale risuonò nell’insenatura. Il mare nuovamente si calmò.

Pochi secondi e una lunga scia si formò sul pelo dell’acqua. Una stria che si allontanava dall’isola verso gli abissi.

Ora è fatta, pensò l’essere, con gli occhi ancora umidi.

Poi si tuffò in mare.

Ma chi è Christian Bonora? Scopriamolo insieme!

Christian Bonora nato negli anni Ottanta a Bologna, in tenera età si è trasferito a Pescara dove è cresciuto fino alle Scuole superiori. Poi ha proseguito gli studi fino al conseguimento della Laurea in Ingegneria Meccanica nella città di Ancona. Per lavoro si è trasferito a Fano, in provincia di Pesaro-Urbino, dove ancora vive sin dal 2007.

Appassionato di Medioevo e Miti sin dalle elementari, ha letto il suo primo libro fantastico sulla saga dei Nibelunghi all’età di 8 anni. Il primo libro fantasy lo ha aperto all’età di 12 anni. La lettura di libri fantasy non si è più fermata nell’arco della sua vita.

Nello stesso periodo fa l’incontro con il mondo dei giochi di ruolo, passione da cui non si è più staccato, passando attraverso differenti ambientazioni e sistemi di gioco.

Sin dall’adolescenza inventa storie fantastiche, ma non le ha mai portate a termine. Dopo un corso di scrittura creativa nel 2018, e aver conosciuto altre persone con la stessa passione per la scrittura, è stato spinto dalle amicizie a concludere il primo romanzo: Antichi Miti.

Dove trovare le sue opere sia in formato digitale che cartaceo

Formato digitale:

“Antichi miti” in formato digitale è disponibile in oltre 50 store online e sul nostro sito internet al seguente link: https://www.heliosedizioni.it/prodotto/ebook-antichi-miti-christian-bonora/

Formato cartaceo:

“Antichi miti” in formato cartaceo è disponibile sul nostro sito internet e ti verrà recapitato direttamente a domicilio. Per ordinarlo, puoi visitare il seguente link: https://www.heliosedizioni.it/prodotto/libro-antichi-miti-christian-bonora/

A breve, il formato cartaceo sarà disponibile anche su Amazon e altri store aderenti.

Link ai social dell’autore:

Facebook Christian Bonora: https://www.facebook.com/christian.bonora.923

Link ai profili social di Helios Edizioni:

Facebook: https://www.facebook.com/heliosedizioni 

Twitter: https://www.twitter.com/EdizioniHelios 

Instagram: https://www.instagram.com/heliosedizioni 

Pinterest: https://www.pinterest.com/heliosedizioni 

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCSrjQqMynzaFBSbN8neTVwg 

Tumblr: https://www.tumblr.com/blog/heliosedizioni 

Whatsapp: https://wa.me/message/PR2BO4R7GBFR