Le rotte marittime della Belt and Road Initiative – L. Borghi, L. Buscema

2,00 Iva inclusa

ANTEPRIMA GRATUITA “LE ROTTE MARITTIME DELLA BELT AND ROAD INITIATIVE”

IBSN EBOOK: 9791280478450

Tempo di consegna: immediato.

COD: 9791280478450 Categorie: , Tag: , , , , , , , , , , ,

Descrizione

SINOSSI:

Nel corso di questi primi anni del XXI secolo, la Cina sta svolgendo un ruolo di primaria importanza nel settore dei commerci e della politica internazionale. L’apogeo attuale di questa iniziale “conquista” cinese della globalizzazione risiede nella celebre “Nuova Via della Seta” e la sua pubblicizzazione a partire dalla Conferenza di Astana nel 2013. Le nuove mire di politica estera del governo di Pechino potrebbero in futuro ridurre in margini di manovra degli stati europei, già drasticamente ridotti dal dopo Seconda Guerra Mondiale per via del bipolarismo e, attualmente intrappolati dalle trame geopolitiche della potenza egemone statunitense e le ambizioni cinesi.

L’obiettivo di questo saggio è quello di osservare la situazione attuale dei principali porti del Mar Mediterraneo, volgendo l’attenzione al porto del Pireo e a quelli italiani (Genova, ,Trieste, Vado e Venezia). L’analisi condotta permette di evidenziare eventuali presenze cinesi in tali hub portuali, gli accordi siglati da Grecia e Italia con la Cina in materia di Belt and Road Initiative e tutti gli aspetti geopolitici che ne conseguono sia nel presente, che soprattutto nel futuro prossimo.

Infine, il saggio mostra come “l’ossessione” per il controllo dei mari e dei suoi principali chokepoint sia ancora al centro dei principali obiettivi di politica estera dei paesi interessati a porsi come potenza egemone nel concerto degli stati internazionali.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le rotte marittime della Belt and Road Initiative – L. Borghi, L. Buscema”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *